Marcia della Pace e Giornata Mondiale della Pace

28
Giornata mondiale della Pace

La Pace come cammino di speranza: dialogo, riconciliazione e conversione ecologica” è il tema del Messaggio di papa Francesco per la 53a Giornata Mondiale della Pace del 1° gennaio 2020. La speranza ci mette in cammino sulla via del la pace mentre la sfiducia e la paura aumentano “la fragilità dei rapporti e il rischio di violenza”. Da qui il richiamo del Papa ad essere artigiani di pace, aperti al dialogo senza esclusioni né manipolazioni, camminando anche verso una conversione ecologica che è un “nuovo sguardo sulla vita“.

Il Messaggio fa anche da tema per la 52a Marcia della Pace che si è svolta il 31 dicembre 2019 a Cagliari, promossa dal movimento cattolico internazionale Pax Christi, da Caritas Italiana, dall’Ufficio per i Problemi sociali e del lavoro della CEI e dall’Azione Cattolica Italiana, in collaborazione con il Comitato promotore della Marcia della pace in Sardegna e il Centro di servizio per il volontariato Sardegna Solidale.

Come tutte le edizioni della Marcia nazionale, anche questa è stata dedicata a un’opera-segno locale: quest’anno si è scelto di destinare i proventi che saranno raccolti in occasione dell’iniziativa al progetto “Elen Joy”, opera per le vittime della tratta, portata avanti dalle suore Figlie della carità San Vincenzo de’ Paoli.

Alla Marcia, con le sue diverse tappe nei luoghi simbolo della città di Cagliari, si sono succeduti gli interventi di Franco Mancadon Luigi Ciottimons. Filippo Santoromons. Luigi Bettazzi e altre testimonianze.
Dopo l’arrivo al piazzale di Bonaria si è svolta la celebrazione eucaristica nella Basilica, presieduta da mons. Miglio e trasmessa in diretta da TV2000.