Emergenza Ucraina: i dati dell’accoglienza in Italia

588

La Protezione Civile ha reso noto i dati per l’accoglienza diffusa della popolazione ucraina in fuga dalla guerra a seguito della manifestazione di interesse scaduta il 22 aprile scorso. Oltre 26 mila i posti disponibili.

Migranti Ucraini in attesa alla stazione di Przemysl in Polonia (foto Valentina D’Amico)

Anche se si tratta ancora di dati provvisori si può certamente affermare con soddisfazione che, in soli dieci giorni, si è manifestata una straordinaria partecipazione del Terzo settore e del Privato sociale. Anche Caritas Italiana ha comunicato le disponibilità raccolte attraverso la rete delle Caritas Diocesane tra cui la nostra Caritas Ugento – S. M. di Leuca che, sin dai primi di marzo, si è mossa per costruire innanzitutto una rete di collaborazioni con le istituzioni locali consentendo di strutturare sul territorio diocesano la rete dell’accoglienza.

Nel dato della Puglia (2417 circa il 9,15%) occorre considerare quello della nostra diocesi (219 persone, che corrisponde al 9,06% sul dato pugliese e a circa lo 0,83% su un totale di 26412 accoglienze).

Dati forniti dalla Protezione Civile